Eredità e successioni

L’Avvocato Antonella Pedone si occupa di successioni e diritto ereditario.

Fornisce assistenza legale per la presentazione della dichiarazione di successione e per problemi di divisione dell’eredità, sia legittima che testamentaria.

 

Dichiarazione di successione

Lo Studio si occupa della predisposizione e invio della dichiarazione di successione agli Uffici competenti.

La denuncia è obbligatoria quando il defunto ha lasciato beni immobili o un attivo ereditario superiore a EUR 100.000, e comunque quando gli eredi sono persone diverse dal coniuge o dai parenti in linea retta.

A livello pratico, la dichiarazione di successione non è solo un obbligo fiscale, ma è anche richiesta, ad esempio, per prelevare le somme presenti sul conto corrente del defunto.

Divisione dell’eredità

Quando si apre la successione, uno dei principali problemi riguarda la divisione dell’eredità.

Se gli eredi sono tutti d’accordo sulle modalità di divisione, è possibile formalizzare l’accordo tramite un notaio, che provvederà poi alla dovuta pubblicità nei registri immobiliari.

Se non vi è accordo tra gli eredi, si dovrà procedere, tramite avvocato, alla mediazione.

Se anche la mediazione fallisce, si potrà sempre agire in Tribunale: in questo caso sarà il Giudice a stabilire i beni da assegnare a ciascuno degli eredi e i relativi conguagli.

Tutela della legittima

La “legittima” è la quota di eredità che per legge spetta a determinati parenti e non può essere loro sottratta neppure con testamento o donazioni.

Se si verifica una lesione della legittima, l’erede che si ritiene danneggiato può tutelarsi con l’azione di riduzione contro le disposizioni testamentarie o le donazioni lesive per ottenere la quota di eredità che gli spetta per legge.

Impugnazione del testamento

Il testamento può essere impugnato quando, ad esempio, vi sono dubbi sulla autenticità della scrittura o sulla capacità di intendere e volere del de cuius.

I termini e le modalità per impugnare il testamento sono diversi a seconda del tipo di vizio che si intende far valere.

Hai bisogno di assistenza legale?

Tel
+39 0774 526639
Cell
+39 328 2896936
E-mail

Puoi contattarci on-line compilando il seguente modulo

Inviando il modulo, dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy.

Guide

  1. Beneficio di inventario: modalità e termini

    Come tutelarsi dai debiti ereditari: accettazione con beneficio di inventario

  2. Il testamento

    Il significato e le forme del testamento

  3. Successioni: dichiarazione e imposte

    Con la legge n. 286 del 2006 (di conversione del decreto legge n. 262 del 2006) e la legge n. 296 del 2006 (Finanziaria 2007), è stata reintrodotta nel nostro sistema l'imposta sulle successioni e sulle donazioni. Ecco come effettuare la dichiarazione di successione ed il pagamento delle imposte.

Articoli

  1. Rinuncia all'eredità e trasmissione dei debiti tributari

    L'omessa comunicazione della rinuncia all'eredità all'Agenzia delle entrate non implica la trasmissione dei debiti tributari

  2. Voltura catastale: non implica accettazione di eredità

    In materia di successione, la voltura catastale non comporta accettazione di eredità (Tribunale di Torino, ordinanza del 7 marzo 2017)

  3. Eredità e azione di reintegrazione: il rifiuto di consegna delle chiavi

    Il coerede che rifiuta di consegnare le chiavi dell'immobile ereditario agli altri coeredi compie uno "spoglio", contro cui è possibile un'azione di reintegrazione