Separazioni e divorzi

L’Avvocato Antonella Pedone è avvocato matrimonialista del Foro di Tivoli (Roma).

Fornisce assistenza legale ai coniugi che vogliono chiedere la separazione o il divorzio, nonchè alle coppie di fatto per problematiche relative all’affidamento dei figli.

Lo Studio offre la possibilità di uno o più incontri in sede per valutare insieme le condizioni di separazione / divorzio / affidamento e cercare di trovare un accordo ottimale.

Per facilitare gli accordi, lo Studio tiene conto dei protocolli adottati in alcuni Tribunali (tra cui quelli di Tivoli, Roma e Velletri), che forniscono utili indicazioni per stabilire, ad esempio, le spese straordinarie per i figli.
Se si raggiunge l’accordo, si potrà presentare una domanda congiunta. Si parla in questo caso di separazione / divorzio consensuale, che richiede circa 2 - 6 mesi.

Se non si trova l’accordo, si potrà comunque procedere in maniera disgiunta, ma con tempi più lunghi.

 

Domanda di separazione e divorzio

Oggi ci sono due modalità per chiedere la separazione o il divorzio:

  • in Comune, anche senza avvocato. Questo è possibile solo se: i due coniugi sono pienamente d’accordo sulle condizioni; non ci sono figli da mantenere; non ci sono questioni patrimoniali (ad esempio, accordi di divisione di beni immobili). In questi casi, i coniugi potranno recarsi direttamente al Comune dove compileranno i relativi moduli;

  • in Tribunale, con l’assistenza necessaria dell’avvocato matrimonialista, il quale presenterà un’apposita istanza (nelle forme della negoziazione assistita o del ricorso, consensuale o disgiunto, in base alle circostanze del caso).

Modifica delle condizioni

Le condizioni stabilite in sede di separazione o divorzio possono essere sempre modificate su istanza della parte interessata.

Il presupposto fondamentale per chiedere la modifica è che si siano verificati dei cambiamenti nella vita di una delle parti (ad esempio: uno dei coniugi è stato licenziato; il figlio trova lavoro; etc.).

Anche in questo caso, tramite avvocato matrimonialista, si può presentare un’apposita istanza in Tribunale per ottenere la modifica.

Coppie di fatto e affidamento figli

I genitori, anche se non sposati, hanno comunque obblighi imprescindibili nei confronti dei figli.

Non solo l’obbligo economico di provvedere al loro mantenimento, ma anche l’obbligo di educarli e partecipare alla loro crescita morale ed affettiva.

Quando uno dei genitori si disinteressa dei figli o comunque quando sorge un conflitto sulle modalità di affidamento, diventa opportuno, se non necessario, regolamentare le visite e il mantenimento.

In base alle circostanze del caso, la domanda andrà rivolta al Tribunale per i minorenni o al Tribunale ordinario.

Recupero mantenimento e violenza familiare

Il mancato versamento del mantenimento e la violazione degli obblighi familiari sono un reato.

Lo Studio fornisce assistenza legale sotto il profilo civile e penale, ai fini del:

Hai bisogno di assistenza legale?

Tel
+39 0774 526639
Cell
+39 328 2896936
E-mail

Puoi contattarci on-line compilando il seguente modulo

Inviando il modulo, dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy.

Guide

  1. Mancato versamento del mantenimento: Fondo di solidarietà

    Se il coniuge non riceve il mantenimento dovuto, può fare domanda al Fondo di solidarietà per l'anticipazione dell'assegno

  2. Assegnazione della casa familiare: presupposti ed opponibilità ai terzi

    L'assegnazione della casa familiare è ammessa solo in presenza di figli

  3. Misure contro la violenza familiare

    In caso di violenza familiare, sono previste delle misure di protezione: allontanamento dalla casa familiare, decadenza o sospensione della potestà genitoriale, addebito della separazione,...

Articoli

  1. Coronavirus: garantito il diritto di visita ai figli dei genitori separati

    E' garantito il diritto di visita ai figli da parte dei genitori separati anche durante il periodo di emergenza per il coronavirus

  2. Trasferire la casa coniugale nella negoziazione assistita: il notaio deve autenticare la firma

    In sede di negoziazione assistita è possibile trasferire la casa coniugale, ma la firma deve essere autenticata dal notaio

  3. Assegno di mantenimento - Prescrizione - Inapplicabilità della sospensione

    L'assegno di mantenimento si prescrive in 5 anni, senza possibilità di sospensione della prescrizione