Maltrattamenti in famiglia: la prescrizione decorre dall'ultimo episodio

Il reato di maltrattamenti in famiglia è un reato abituale e pertanto la prescrizione decorre dall'ultimo episodio di maltrattamento

La Corte di Cassazione con la sentenza del 28.10.2011, n. 39228 ha affermato che per il reato di maltrattamenti in famiglia la prescrizione decorre dalla data dell'ultima azione penalmente rilevante.

Ciò in quanto il delitto di maltrattamenti è un "reato di durata", sicché si applica la disciplina della prescrizione prevista per i reati permanenti.

Leggi anche

  1. La prescrizione del reato non esclude la sospensione della patente e la confisca del veicolo in caso di mancata impugnazione del capo penale di condanna

  2. In materia di stupefacenti, la coltivazione di piante non costituisce reato se il principio attivo ricavabile non è idoneo alla diffusione della droga sul mercato

  3. In tema di reati tributari, i beni dell'amministratore sono sequestrabili solo se non è possibile il sequestro diretto nei confronti della società