Apertura della tutela del minore

La tutela del minore si apre quando i genitori non possono esercitare la potestà

L'articolo 343 del Codice civile prevede l'apertura della tutela in favore dei minori i cui genitori sono entrambi morti o per altre cause non possono esercitare la potestà (ad esempio in caso di decadenza dalla potestà genitoriale).

La tutela si apre presso il tribunale del circondario dove è la sede principale degli affari e interessi del minore.

Se il tutore è domiciliato o trasferisce il domicilio in altro circondario, la tutela può essere ivi trasferita con decreto del tribunale.

Leggi anche

  1. Deve essere nominato un tutore per il minore i cui genitori siano morti o non possano comunque esercitare la potestà genitoriale per altre cause.

  2. In materia di adozione in casi particolari, il genitore naturale è il rappresentante legale del minore e quindi è legittimato ad impugnare il provvedimento di adozione

  3. A seguito del divorzio la casa coniugale può essere assegnata all'ex coniuge soltanto se a lui sono affidati i figli minori o se con lui convivono i figli maggiorenni.