Compensazione delle cartelle esattoriali: estesa anche al 2018

Il Decreto Legge 87/2018 ha esteso la compensazione delle cartelle esattoriali anche per l'anno 2018

L'articolo 12 bis del Decreto Legge 12 luglio 2018, n. 87, come modificato dalla Legge di conversione 9 agosto 2018, n. 96, ha esteso anche all'anno 2018 la possibilità di compensare i crediti con le cartelle esattoriali.

In particolare la compensazione può essere richiesta dalle imprese titolari di crediti commerciali e professionali, maturati nei confronti della pubblica amministrati e certificati secondo le modalità di legge.

I crediti devono essere non prescritti, certi, liquidi ed esigibili.

La compensazione può avvenire con i carichi affidati all'agenzia della riscossione entro il 31 dicembre 2017.

Leggi anche

  1. Se manca la relata di notifica, la cartella esattoriale è nulla

  2. La decadenza della cartella esattoriale preclude la riscossione a mezzo ruolo, ma non estingue il diritto sostanziale

  3. La cartella esattoriale è illegittima se non indica la data in cui i ruoli sono stati resi esecutivi