Maltrattamenti in famiglia: la prescrizione decorre dall'ultimo episodio

Il reato di maltrattamenti in famiglia è un reato abituale e pertanto la prescrizione decorre dall'ultimo episodio di maltrattamento

La Corte di Cassazione con la sentenza del 28.10.2011, n. 39228 ha affermato che per il reato di maltrattamenti in famiglia la prescrizione decorre dalla data dell'ultima azione penalmente rilevante.

Ciò in quanto il delitto di maltrattamenti è un "reato di durata", sicché si applica la disciplina della prescrizione prevista per i reati permanenti.

Leggi anche

  1. Il reato di maltrattamenti in famiglia sussiste quando la condotta vessatoria si sia svolta in modo continuato ed abituale.

  2. La natura degli accertamenti condotti sulle sostanze stupefacenti

  3. La duplicazione abusiva di un programma per elaboratore è reato anche se tale duplicazione non è finalizzata a scopi commerciali o imprenditoriali.