È valida la multa per aver esposto un ticket ridotto per il parcheggio.

Valida la multa all'automobilista che espone un ticket per la sosta inferiore al dovuto in caso di parcheggio pubblico con tariffe differenziate per zona.

La Corte di Cassazione (sentenza n. 23505/2007) ha stabilito che è valida la multa all'automobilista che espone un ticket per la sosta meno costoso in caso di parcheggio pubblico con tariffe differenziate per zona.

Non costituisce disparità di trattamento aver stabilito delle tariffe diverse per ogni zona, per ogni piazza (anche limitrofa), utenti, in quanto l'Amministrazione Comunale può stabilire liberamente (con apposita delibera) dei costi diversi.

Così la Corte ha accolto il ricorso di una Pubblica Amministrazione avverso la decisione del Giudice di pace che aveva annullato un verbale della polizia municipale che aveva multato un automobilista per aver esposto in una sosta a pagamento un ticket ridotto.

Leggi anche

  1. La garanzia di conformità è valida per due anni. Per i beni usati (es. auto usate) le parti possono ridurre la garanzia ad un solo anno.

  2. La notifica è validamente eseguita anche se la firma del ricevente è illeggibile.

  3. In tema di sanzioni amministrative, se l'infrazione è reiterata, si applica il cumulo e non la continuazione delle sanzioni